Condizioni di vendita

A disposizione dei nostri utenti le condizioni generali di vendita e nel dettaglio di noleggio, fornitura, sevizio anche di altra marca e informativa privacy.

Condizioni di vendita

Condizioni generali di noleggio

Pacchetto “chiavi in mano” comprensivo di fornitura, posa in opera, attivazione e servizio pattuito al momento della sottoscrizione.

1. Fornitura ed installazione

1.1. Installazione

L’installazione sarà effettuata secondo le procedure abitualmente adottate da Techem, sulla base di quanto previsto nelle condizioni generali di fornitura, qui espressamente richiamate ed accettate dal Cliente.

Techem si riserva il diritto di avvalersi della collaborazione di terzi appositamente incaricati per far eseguire specifiche prestazioni nonché di accedere, per mezzo dei suoi dipendenti o di terzi da essa incaricati, nei locali in cui devono essere installate le apparecchiature, oppure sono da leggere o sostituire, senza che ciò possa costituire illecito di qualunque specie o natura.

1.2 Durata

La durata del contratto è quella stabilita nell’offerta sottoscritta.

1.3. Servizio

Techem si impegna ad eseguire la rilevazione dei consumi delle singole unità immobiliari mediante gli strumenti di misurazione installati, sulla base di quanto previsto nelle condizioni generali del servizio di lettura, da intendersi espressamente richiamate.

1.4. Garanzie

Relativamente ai dispositivi Techem, la garanzia è estesa a tutta la durata del noleggio e del servizio.

Nel caso di dispositivi Techem difettosi, salvo quanto espressamente previsto dai successivi punti (1.5 e 1.6), Techem procederà alla loro sostituzione. Relativamente ad altri materiali forniti, il periodo di garanzia è di 24 mesi dalla fine dell’installazione (primo più eventuale secondo passaggio).

1.5. Obblighi del Cliente

Le apparecchiature non possono essere utilizzate in modo da compromettere le corrette condizioni di lettura  e contabilizzazione. Le apparecchiature devono essere utilizzate con diligenza e secondo quanto previsto dalla disciplina in materia e non dovranno essere manomesse e/o danneggiate.

Il Cliente comunicherà a Techem entro trenta giorni dall’installazione e con raccomandata a/r, qualsiasi danno, difetto e/o anomalia riscontrati dei materiali locati.

1.6. Manutenzione

Sono a carico del Cliente le spese relative a interventi di manutenzione o sostituzione di apparecchi che si renderanno necessari se dovuti a negligenza o danneggiamento, per colpa o dolo, del Cliente o di terzi. Sono altresì a carico del Cliente le spese aggiuntive per i servizi non previsti ed indicati espressamente nelle condizioni del presente contratto.

2. Locazione

2.1. Proprietà delle apparecchiature

Per tutta la durata del contratto, le apparecchiature sono cedute al Cliente a titolo di locazione.

Il Cliente non potrà permettere che detti strumenti siano sottoposti a pignoramento, concessi in pegno o costituiti in garanzia sotto qualsiasi forma, a pena di risoluzione del presente contratto.

Alla scadenza del contratto, il cliente diverrà automaticamente proprietario delle apparecchiature installate dietro un corrispettivo pari ad € 0,10, che verrà conteggiato con l’emissione della fattura contenente l’ultimo canone del noleggio.

3. Canone di locazione

3.1. Canone

Il canone verrà fatturato alla fine del periodo di contabilizzazione e comunque contestualmente all’elaborazione dei conteggi dei consumi. Il canone di noleggio si riferisce ai soli dispositivi Techem. Tutti gli accessori, supplementi o eventuali quotazioni personalizzate presenti nell'offerta o nei relativi allegati, sono da considerare al prezzo di vendita.

3.2. Imposta sul valore aggiunto

Techem ed il Cliente si danno reciprocamente atto che i corrispettivi previsti in questo contratto sono soggetti all’imposta sul valore aggiunto in vigore al  omento della fatturazione del canone annuo.

3.3. Nuove installazioni

Nel caso di nuove installazioni richieste dall’anno successivo alla stipula del presente contratto, il Cliente dovrà corrispondere a Techem un importo pari all’80% del prezzo previsto per ogni singolo dispositivo, moltiplicato per gli anni trascorsi dalla stipula del presente contratto, fermo il canone da erogarsi a Techem per l’anno in corso e per quelli successivi.

4.Riadeguamento del canone

I canoni di noleggio verranno riadeguati annualmente sulla base delle tabelle ISTAT.

5. Risoluzione del contratto

Al verificarsi di uno dei seguenti casi:

A) mancato pagamento del corrispettivo entro i termini contrattuali o violazione di accordi successivi raggiunti in merito;

B) assoggettamento a sequestro giudiziale o ad esecuzione forzata dei beni di proprietà del Cliente;

C) dichiarazione di fallimento o assoggettamento ad altre procedure concorsuali del Cliente;

D) scioglimento e/o liquidazione, a qualsiasi titolo operato, del Cliente, Techem si riserva il diritto di recedere dal contratto e di applicare al Cliente la penale così come previsto dall’articolo 6.2.

6. Recesso anticipato

6.1. Richiesta del Cliente

Il Cliente ha la facoltà di recedere anticipatamente dal presente contratto da comunicarsi a Techem per mezzo di lettera raccomandata a/r entro 3 (tre) mesi dalla scadenza di ciascun periodo di contabilizzazione.

6.2. Canone residuo

In caso di recesso anticipato da parte del Cliente o risoluzione del contratto l’obbligazione del Cliente è pari all’80% dei canoni residui fino alla scadenza naturale del contratto. In tal caso, avvenuto il pagamento dei canoni di cui sopra, il cliente diverrà automaticamente proprietario delle apparecchiature.

6.3. Rimozione singolo apparecchio

Per gli apparecchi rimossi durante il periodo di validità del presente contratto, non più necessari a seguito di interventi di ristrutturazione dell’alloggio, il canone residuo sarà calcolato secondo quanto stabilito dal punto precedente.

7. Termini di pagamento

7.1. Modalità di pagamento

I pagamenti devono essere effettuati direttamente a Techem secondo le modalità espressamente concordate nel presente accordo.

7.2. Scadenza di pagamento

Per il pagamento del canone annuale e degli altri addebiti eventuali previsti dal presente contratto, il Cliente si impegna a rispettare la scadenza indicata in fattura.

7.3. Ritardato pagamento

In caso di ritardato pagamento Techem avrà diritto di addebitare gli interessi di mora di legge.

7.4. Mancato pagamento

Mancati pagamenti, ritardi volontari degli stessi, insoluti Ri.Ba. faranno scattare automaticamente e senza obbligo di preavviso al Cliente, la procedura di recupero crediti, con addebito delle spese sostenute. Salvo il diritto di recuperare il credito e di avvalersi delle facoltà previste dalle condizione generali di fornitura o del servizio, il mancato o ritardato pagamento da parte del Cliente delle fatture emesse da Techem omporterà, automaticamente, il diritto di Techem di emettere le successive fatture al Condominio utilizzatore del servizio. È fatto obbligo al Cliente, contestualmente, di far sottoscrivere al Condominio utilizzatore del servizio apposita clausola contrattuale nella quale il medesimo autorizza Techem alla fatturazione diretta nel caso indicato.

8. Integrazioni o modifiche

8.1 Integrazione e rinvio

Per quanto non previsto espressamente dal contratto o dalle presenti condizioni, si rinvia alle norme del codice civile, nonché alle condizioni generali di fornitura e del servizio.

8.2. Patti in deroga

Qualsiasi integrazione, modifica e/o variazione in deroga a quanto stabilito negli articoli del presente accordo dovrà essere formulata per iscritto a pena di nullità.

Condizioni generali del servizio

1. Oggetto

1.1. Oggetto del servizio

Techem si impegna ad eseguire la rilevazione dei consumi delle singole unità immobiliari mediante gli strumenti di misurazione installati.

1.2. Durata

La durata è pari ad 1 anno a decorrere dall’inizio della stagione termica (convenzionalmente stabilita)

1.3. Estensione della garanzia

Salvo quanto previsto dalle condizioni generali di fornitura, qualora le apparecchiature fornite da Techem siano state acquistate dal Cliente, la garanzia sul prodotto relativa agli strumenti di misurazione è estesa a tutta la durata del contratto e per gli eventuali periodi di rinnovo con questi limiti massimi:

a. ripartitori di calore: 10 (dieci) anni

b. contatori di calore: 2 (due) anni

c. contatori di acqua calda/fredda: 2 (due) anni

In tutti i casi la durata minima della garanzia sugli strumenti di misurazione è pari a 2 (due) anni.

2. Manutenzione

 

2.1. Manutenzione

Techem fornirà la manutenzione e l’assistenza che si renderanno necessarie per garantire il corretto funzionamento ed il mantenimento in buona efficienza degli strumenti di misurazione.

2.2. Spese a carico di Techem

Techem si impegna a sostituire a proprie spese gli strumenti di misurazione che dovessero risultare difettosi o non più funzionanti. A tal fine potrà utilizzare apparecchiature o sistemi equivalenti, per funzione e tipo, a quelli installati.

2.3. Spese a carico del Cliente

Sono invece a carico del Cliente le spese relative alle apparecchiature ed agli interventi che si renderanno necessari per la sostituzione delle stesse quando le disfunzioni o il guasto siano riconducibili a negligenza o al danneggiamento, per colpa o dolo, del Cliente o di terzi. Sono altresì a carico del Cliente le spese aggiuntive per i servizi non previsti ed indicati espressamente nelle condizioni del presente contratto.

3. Obblighi del Cliente

 

3.1. Obbligo di conservazione

Il Cliente o l’utilizzatore si assume l’obbligo della migliore conservazione e manutenzione delle apparecchiature, che dovranno essere usate con la diligenza e la cura del buon padre di famiglia e non dovranno essere manomesse, danneggiate o utilizzate in modo da rendere invalide, inefficaci o non applicabili le condizioni del servizio in oggetto.

3.2. Obbligo di informazione

Il Cliente o l’utilizzatore è tenuto a dare a Techem comunicazione scritta, entro 4 (quattro) giorni, della rimozione di una o più apparecchiature o di eventuali difetti, guasti o anomalie riscontrati nel funzionamento delle stesse, a pena di decadenza dal diritto di cui all’art. 2 comma II del presente accordo.

3.3. Obbligo di cooperazione

Il Cliente o l’utilizzatore si impegna altresì a collaborare con Techem per garantire il migliore espletamento dei compiti alla stessa affidati. A tale scopo farà in modo che Techem possa accedere a tutti i locali, anche quelli di pertinenza delle singole unità immobiliari, per eseguire l’installazione, la lettura, la manutenzione e/o la sostituzione delle apparecchiature e dovrà provvedere, se necessario, a che gli stessi siano liberamente accessibili.

4. Servizio di lettura

 

4.1. Lettura

La lettura dei consumi, salvo diversa disposizione da parte del Cliente, verrà eseguita:

- per ripartitori di calore, contatori di calore/raffrescamento e contatori di acqua calda sanitaria alla chiusura della stagione termica, tipicamente il 30 Aprile;

- per i contatori di acqua fredda sanitaria alla fine dell’anno solare.

La modalità di esecuzione della lettura sarà determinata in base alla tipologia dei dispositivi a cui il presente contratto si riferisce. La previsione di un periodo diverso per l’esecuzione della lettura deve risultare espressamente nell’apposita scheda di servizio. Il Cliente ha la facoltà di richiedere alla Techem ulteriori letture durante l’anno; la tariffa delle ulteriori letture è definita nell’offerta o potrà essere preventivata su richiesta del Cliente.

All’atto di consegna dell’ultima lettura, saranno forniti i consuntivi dei singoli consumi stagionali. Una copia di tutte le letture, in formato elettronico e/o cartaceo, sarà fornita al Cliente entro 90 giorni dalle date di lettura concordate con l’esatto riferimento anagrafico dell’inquilino, dell’alloggio assegnatogli, indirizzo, numero di serie del dispositivo. In qualsiasi momento potrà essere richiesta una copia elettronica dei dati di lettura. Trattandosi di strumenti di misurazione a trasmissione radio, i dati di tutti gli apparecchi saranno letti - in modalità walk by o TSS - senza dover necessariamente accedere alle singole unità immobiliari.

L’elaborazione dei consumi è eseguita da Techem sulla base dei dati in suo possesso, nonché delle eventuali variazioni comunicate dal Cliente.

4.2. Variazione del periodo di contabilizzazione

L’eventuale richiesta di contabilizzazione per un periodo diverso da quello di cui al contratto, dovrà essere formulata a Techem per iscritto, almeno 3 (tre) mesi prima della fine del periodo di contabilizzazione previsto da contratto. Il mancato rispetto dei predetti termini comporterà l’addebito da parte di Techem del diritto di chiamata previsto nel listino assistenza. Si precisa che per consentire tale variazione e rendere possibile agli utenti il riscontro sul display dei consumi sui dispositivi installati, si renderà necessaria la ricodifica dei dispositivi tramite accesso agli alloggi secondo le modalità e le condizioni previste dal listino assistenza.

4.3. Contestazioni dei dati di lettura

Al termine della lettura, al Cliente verrà inviato via email e/o in forma cartacea (solo su espressa richiesta scritta) il dettaglio dei consumi rilevati. Eventuali contestazioni devono essere comunicate a Techem in forma scritta entro 45 (quarantacinque) giorni, a pena di decadenza.

4.4. Assenza degli utenti - Alloggi privi di dispositivi

Qualora in fase di installazione non sia stato consentito o reso possibile l’accesso ad una o più unità immobiliari, Techem, su richiesta del Cliente, che ne determinerà contestualmente la modalità, potrà eseguire una stima dei consumi non rilevati. La tariffa relativa ai dispositivi stimati sarà la stessa indicata al successivo art. 6.1.

4.5. Lettura intermedia o supplementare dell’intero condominio

Qualora si rendesse necessaria una rilevazione dei consumi intermedi (per porzioni del periodo di contabilizzazione) o supplementari (per suddivisione in più parti dello stesso periodo di contabilizzazione) dei dispositivi, la tariffa risulterà la stessa pattuita dal presente contratto per le letture di fine stagione.

4.6. Cambio Utenza

Qualora nel corso dello stesso periodo di contabilizzazione si rendesse necessaria l’elaborazione dei consumi su due o più utenti rispetto allo stesso alloggio (su richiesta del Cliente) verrà addebitato l’importo di € 5.00 ad utente.

5. Servizio di bollettazione

5.1. Comunicazione delle spese

Il Cliente si impegna a comunicare a Techem nel più breve tempo possibile, e comunque entro mesi 5 (cinque) dal termine della stagione di contabilizzazione dei dispositivi stabilita contrattualmente, i costi inerenti a tale gestione oltre a tutti i documenti e le indicazioni necessarie all’espletamento delle attività di ripartizione. In assenza di tale comunicazione Techem invierà la documentazione relativa alle sole letture di cui al punto 4.1 fatturando:

- il 100% della tariffa di servizio nel caso in cui non vi sia distinzione di tariffa tra invio letture e ripartizione;

- il solo importo delle letture ove questo sia espressamente indicato. In tal caso, Techem rimarrà disponibile ad eseguire il servizio di ripartizione costi secondo quanto previsto nell’offerta e/o al successivo art. 6.1.

5.2. Ripartizione delle spese

Salvo accordi diversi (quale l’invio di una ripartizione percentuale o unicamente del tabulato indicante i soli dati di consumo), Techem procederà con l’elaborazione e l’invio delle ripartizioni relative alla quota a carico dei singoli utenti soltanto dopo aver ricevuto dal Cliente le spese di cui al comma precedente.

5.3. Criteri di ripartizione

La ripartizione delle spese è eseguita sulla base delle indicazioni fornite dal Cliente nel rispetto degli obblighi previsti dal D.lgs. 102/2014 e D.lgs. 141/2016.

A tal fine il Condominio dovrà precisare il criterio di riparto da applicare specificandolo nella apposita scheda di servizio. Sarà cura del Cliente trasmettere a Techem copia della tabella dei millesimi e di tutta la documentazione necessaria utile a definire la quota di prelievo involontario di ciascun utente. La quota residua sarà divisa in proporzione alle unità di consumo rilevate con la lettura dei dispositivi installati.

In assenza della documentazione necessaria, Techem non è responsabile per la mancata applicazione della normative vigenti. I dati di lettura mancanti saranno integrati da Techem mediante valori stimati e determinati tenendo conto di tutte le informazioni tecniche a disposizione.

5.4. Principi di ripartizione

Per quanto non specificamente previsto, in merito ai principi di ripartizione, si rimanda alla normativa UNI 10200/2018, UNI EN 834 ed ai decreti legislativi 102/14 e 141/16, nonché all’art. 10-bis delle condizioni generali di fornitura.

5.5. Controlli

Prima di inviare le bollette ai singoli utenti, è compito dell’amministratore o del responsabile dell’immobile effettuare un ulteriore controllo sulla correttezza dei dati trasmessi da Techem.

Eventuali obiezioni devono essere sollevate entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data di ricevimento degli stessi, a pena di decadenza.

5.6. Correzioni

Techem si impegna ad eseguire le correzioni e a ristampare gratuitamente la documentazione nel caso in cui l’errore di calcolo sia da imputare alla stessa. Se invece l’errore è da ricondurre alla inesattezza o incompletezza dei dati forniti dal Cliente, Techem applicherà una tariffa di € 50,00 per la rielaborazione dei conteggi.

6. Costo del servizio

6.1. Tariffe

La tariffa per il servizio annuale di contabilizzazione è quella definita nell’offerta sottoscritta. Qualora venga richiesta una stima di consumo per utenti assenti all’installazione e/o alloggi vuoti al momento della necessaria verifica per la mancata lettura, verrà addebitato l’importo di € 10,00/unità immobiliare.

La tariffa di servizio sarà aggiornata annualmente in misura pari al 100% dell’indice del costo della vita elaborato dall’ISTAT. Techem si riserva il diritto di non svolgere il servizio di lettura, in mancanza di pagamento dell’importo dovuto per la fornitura e posa in opera.

6.2. Imposta sul valore aggiunto

Techem ed il Cliente si danno reciprocamente atto che i corrispettivi previsti in questo contratto sono soggetti all’imposta sul valore aggiunto in vigore al momento della fatturazione del servizio annuo.

6.3 Riattivazione del servizio a seguito di sospensione.

Nel caso di sospensione del servizio a causa di morosità, la riattivazione sarà subordinata al pagamento dell’intero debito fino a quel momento maturato, nonché al pagamento anticipato della tariffa dovuta per il servizio dell’anno in corso.

7. Rinnovo del contratto

Alla scadenza, il presente contratto si rinnoverà automaticamente di 1 (uno) anno, salvo disdetta da parte di uno dei due contraenti da comunicarsi preventivamente almeno 3 (tre) mesi prima della scadenza.

8. Recesso anticipato - Penale

Il Cliente ha il diritto di recedere anticipatamente dal presente contratto per mezzo di lettera raccomandata A/R da inviare a Techem almeno 3 (tre) mesi prima della scadenza di ciascun periodo di contabilizzazione, con decorrenza immediata. Per periodo di contabilizzazione deve intendersi la data di azzeramento dei dispositivi, prevista convenzionalmente il 30 aprile o il 31 dicembre.

Tale diritto non potrà essere esercitato durante il primo e secondo anno di servizio.

In presenza di un contratto di locazione o noleggio, il Cliente non potrà recedere dal presente accordo senza la contestuale disdetta del contratto di locazione o noleggio stesso. In tale ultimo caso, il Cliente riconoscerà alla Techem una penale pari al 80% delle annualità rimanenti relative al contratto di locazione o noleggio.

9. Integrazioni o modifiche

9.1. Integrazione e rinvio

Per quanto non previsto espressamente dal contratto o dalle presenti condizioni, si rinvia alle norme del codice civile, nonché alle condizioni generali di fornitura.

9.2. Patti in deroga

Qualsiasi integrazione, modifica e/o variazione in deroga a quanto stabilito negli articoli del presente accordo dovrà essere formulata per iscritto a pena di nullità.

Condizioni Generali di Fornitura

1. Normativa contrattuale

Salvo diverso accordo scritto, le presenti condizioni generali contrattuali (di seguito chiamate le “condizioni generali”) disciplinano tutti i contratti per la vendita e la fornitura di prodotti e di servizi da parte di Techem (ivi compresi i servizi di lettura e noleggio) a terzi. Esse formano parte integrante e sostanziale di ogni proposta, ordine, conferma d’ordine e contratto di ogni tipo attinenti i prodotti e i servizi suddetti. Nel caso di contrasto tra il contenuto del presente documento e le condizioni espresse in sede di offerta commerciale al Cliente, queste ultime dovranno considerarsi prevalenti.

2. Conclusione del contratto – forma scritta – anticipazioni sul corrispettivo

Il Cliente, avendo preso visione dell’offerta commerciale e dei rispettivi allegati, dichiara e reputa i prodotti adeguati alle proprie esigenze. Il Cliente, dunque, è l’unico responsabile della scelta del prodotto. Di conseguenza il Cliente dichiara, anche sulla base della documentazione in suo possesso, che i prodotti richiesti a Techem hanno una configurazione idonea al loro funzionamento. Il contratto sarà da ritenersi concluso e produttivo di tutti i suoi effetti nel momento in cui Techem avrà conoscenza dell’accettazione dell’offerta, in forma scritta, da parte del Cliente o, qualora richiesto dal Cliente, tramite l’inizio dell’esecuzione del servizio da parte di Techem, ovvero tramite il versamento da parte del Cliente dell’anticipo concordato. I dati tecnici e le caratteristiche relative ai prodotti, riportate sull’offerta, possono essere soggette a variazioni anche senza preavviso, sino ad avvenuta accettazione da parte del Cliente. Le eventuali immagini dei prodotti presenti nell’offerta, sono solamente indicative.

3. Sospensione dell’esecuzione

Il mancato versamento dell’anticipo, qualora concordato, entro la data stabilita, determina il diritto della Techem di sospendere l’esecuzione del contratto fino ad avvenuto pagamento del medesimo.  

4. Diritto di ripensamento – penale   

Il Cliente ha diritto di recedere dal contratto di fornitura, prima che vi sia stato un inizio di esecuzione e comunque entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto, tramite comunicazione scritta inviata alla Techem. In tal caso, l’anticipo, se già versato, verrà trattenuto da Techem a titolo di caparra penitenziale, ovvero, se non ancora versato, potrà essere comunque preteso dalla Techem quale corrispettivo del diritto di recesso. Qualora non sia stato concordato un anticipo da versare, Techem avrà diritto ad una penale pari al 10% del valore della fornitura.

5. Corrispettivi – prezzi – costi – pagamenti – consegna – passaggio del rischio

Il Cliente è obbligato a corrispondere al fornitore il prezzo indicato nell’offerta, entro i termini stabiliti. I prezzi sono da intendersi al netto, franco fabbrica, a cui deve essere aggiunta l’iva relativa, i costi di imballaggio, di spedizione e di assicurazione, nonché i costi per l’installazione dei prodotti forniti, a meno che non sia diversamente indicato nell’offerta. In caso di pagamenti in ritardo, Techem applicherà, per ogni giorno di ritardo, un tasso di interesse di mora nella misura di cui al d.lgs. 231/2002, oltre al diritto di chiedere il risarcimento di ogni ulteriore danno. La data di consegna dei prodotti eventualmente prevista nell’offerta – salvo diversa specifica previsione ivi contenuta – è meramente indicativa e non tassativa e, pertanto, non comporta alcun diritto del Cliente a richiedere indennizzi, rimborsi, risarcimenti o penali per eventuali ritardi. Avvenuta la consegna dei prodotti al vettore, il Cliente esonera la Techem da ogni responsabilità o rischio attinente al trasporto. Detto esonero vale anche nel caso in cui la Techem si faccia carico del pagamento delle spese di spedizione o di trasporto. 

6. Clausola solve et repete

Il pagamento del prezzo non potrà essere sospeso o ritardato da eccezioni e/o pretese del Cliente nemmeno in caso di giudizio pendente.     

7. Termini di pagamento

7.1. Modalità di pagamento

I pagamenti devono essere effettuati direttamente a  Techem secondo i termini e le modalità previste  nell’accordo o diversamente indicati in fattura.      

7.2. Ritardato pagamento     

In caso di ritardato pagamento e fatto salvo il diritto di  risoluzione di cui al successivo art. 9, lett. A), Techem  avrà diritto di addebitare gli interessi di mora come  previsto dalla legge.

8. Morosità e sospensione della prestazione     

Il Cliente che non paga il prodotto o il servizio entro il  termine indicato è considerato inadempiente.  Trascorsi inutilmente 15 (quindici) giorni dalla data di  scadenza riportata in fattura, Techem potrà agire per il  recupero del credito e sospendere il servizio.  Fatto salvo, in ogni caso, il diritto di Techem di avvalersi  della clausola risolutiva espressa, di cui all’art. 9.

9. Clausola risolutiva espressa

Techem si riserva il diritto di risolvere unilateralmente il presente contratto con effetto immediato per mezzo di semplice comunicazione scritta, anche a mezzo telefax o PEC, ai sensi dell’art. 1456 del codice civile, nei casi di seguito elencati:

 A) mancato pagamento del corrispettivo entro i termini  stabiliti;

 B) assoggettamento a sequestro giudiziale o ad  esecuzione forzata dei beni di proprietà dell’ente o della  persona fisica proprietaria dell’immobile;

 C) dichiarazione di fallimento o assoggettamento ad altre  procedure concorsuali dell’ente o della persona fisica  proprietaria dell’immobile;

 D) scioglimento e/o liquidazione, a qualsiasi titolo  operato, dell’impresa, dell’ente o della persona fisica  proprietaria dell’immobile.

10. Esecuzione delle prestazioni – collaudo

In riferimento a qualsiasi offerta, Techem eseguirà l’installazione dei prodotti fissando una data che verrà  comunicata anticipatamente al Cliente. Successivamente,  Techem fisserà una seconda data preventivamente  comunicata al Cliente per il recupero di eventuali assenti  nella prima data di accesso. A seguito del suddetto  ulteriore accesso la fornitura di Techem e la installazione  saranno considerate concluse ed il Cliente sarà tenuto al  pagamento del prezzo concordato al momento della  sottoscrizione dell’offerta. 

Dopo tale ulteriore accesso il Cliente potrà richiedere un  intervento dei tecnici della Techem con un esborso  suppletivo per “diritto/costo chiamata” e con l’applicazione dei prezzi indicati nel listino prezzi  assistenza (allegato b). Lo stesso corrispettivo per  “diritto/costo chiamata”, come da listino assistenza, sarà  dovuto, a titolo di penale, nel caso di sospensione  dell’ordine, con intervento di assistenza già pianificato.  Il collaudo finale dei prodotti verrà effettuato alla  presenza dei singoli utenti/condomini e sottoscritto per il buon esito dai medesimi. Eventuali vizi o difformità del  prodotto dovranno essere comunicati per iscritto al  momento del collaudo; in mancanza, il collaudo avrà  esito positivo. Techem esegue il collaudo di tutti i  dispositivi installati negli alloggi in cui è possibile  accedere, dando avviso al condominio, dopo essersi  accordata con il Cliente sulle modalità di esecuzione dell'installazione e del successivo collaudo. Il collaudo si considera validamente effettuato se non può avere luogo nel termine previsto per cause non imputabili a Techem.

Per gli utenti risultati assenti al collaudo Techem non  eseguirà un successivo passaggio, rimanendo  disponibile ad eseguirlo su richiesta, con diritto/costo di  chiamata a carico dei richiedenti. Techem comunicherà al  Cliente la lista degli alloggi in cui non è stato  eventualmente possibile accedere nella data di collaudo prevista.

10-bis. Adeguamento alla normativa vigente (d.lgs. 102/2014, UNI EN 834, UNI 10200:2018)

Techem provvederà al dimensionamento dei radiatori  sulla base della normativa UNI EN 834 come recepita  dalla normativa UNI 10200. Esse prevedono l’obbligo del  progetto per la contabilizzazione, per la determinazione  dei fabbisogni energetici dell’edificio e dei singoli  alloggi, nonché per la determinazione della effettiva  potenza termica installata.  Ove richiesto l’adeguamento degli impianti alla  normativa suddetta, il Cliente sarà tenuto a consegnare  alla Techem, entro 30 giorni dalla data di accettazione  dell’offerta, le planimetrie degli immobili.  La mancata consegna o l’eventuale ritardo, verranno  considerati come rinunzia all’adeguamento normativo da  parte del Cliente, con esonero della Techem da ogni  responsabilità. 

Il Cliente ha facoltà, entro 30 giorni dalla data di accettazione:

1. di delegare la Techem e/o il progettista da questa  incaricato al reperimento delle singole planimetrie  catastali mancanti, al costo di euro 30,00 + iva per  appartamento;  

2. di delegare la Techem e/o il progettista incaricato da  questa al reperimento del progetto di concessione  edilizia originario presso l’archivio di competenza. Il  Cliente è reso edotto che, mediamente, l’attesa per  l’evasione di tale richiesta è di circa tre mesi dal  momento del conferimento della delega. In tal caso, oltre  al corrispettivo di cui al punto 1, verrà corrisposto dal  Cliente anche un ulteriore corrispettivo di euro 750,00 +  iva, per ogni singolo fabbricato, salvo in ogni caso le  spese per l’istruttoria della pratica (bolli-fotocopie etc..).

11. Garanzia e responsabilità del fornitore 

Techem sarà responsabile dei danni causati da prodotti  risultati eventualmente difettosi, installazione inclusa. Il  periodo di garanzia è di 24 mesi dalla messa in funzione  dei prodotti.       

11.1 Decadenza della garanzia  

La garanzia decade se il Cliente, l'utente o terzi installano, manomettono, eseguono modifiche, riparazioni o interventi non autorizzati per iscritto da

Techem sui prodotti da essa forniti.

11.2. Esclusioni della responsabilità per vizi e/o  difformità   

Sono esclusi dalla garanzia e dalla responsabilità di Techem:

1) i vizi, le difformità e i danni causati dal  normale utilizzo, dalla manutenzione inadeguata,  dall’inosservanza di prescrizioni sul funzionamento o  dall’utilizzo anomalo dei prodotti, da lavori di costruzioni  o di montaggio non eseguiti da Techem, nonché derivanti  da altre cause non imputabili a Techem;

2) i danni che  l'utente, all'atto del verificarsi del vizio, poteva evitare  adottando immediatamente le idonee misure;

3) danni  derivati dalla tardiva denuncia dell'utente;

4) i danni  connessi alla presenza di perdite dovute all'installazione  che si manifestino successivamente al collaudo e che non  vengano denunziati entro le 24 ore successive al  verificarsi dell'evento dannoso.

11.3. Garanzia fornitura ed installazione di sola  testa termostatica

Techem non risponde della garanzia relativamente alla valvola esistente ed al funzionamento della testa fornita in abbinamento alla valvola esistente. Analogamente non  risponde di danni causati dal malfunzionamento di queste teste o di qualsiasi perdita proveniente dalla  valvola stessa.

12. Assistenza – accordo quadro

Fatto salvo quanto ai precedenti capi, le assistenze (si veda anche il documento "Listino Assistenza" presente nel sito) seguono il contratto di servizio ed il relativo prezzo sarà fatturato da Techem al contraente del contratto di servizio, gestore o condominio così come stabilito nell’offerta sottoscritta. In assenza di contratto di servizio con Techem, non potranno trovare applicazione le tariffe agevolate ed i prezzi saranno maggiorati. Nel caso di accordo quadro, in mancanza di installazione e posa in opera del sistema di contabilizzazione del calore Techem, le tariffe per i servizi di assistenza applicate saranno quelle standard o quelle stabilite dal contratto in essere presso il condominio, non soggette alle agevolazioni di cui all’accordo quadro.

13. Chiavi di lettura

La Techem si riserva il diritto di trattenere le chiavi di crittografia per la misurazione e la registrazione dei dispositivi con tecnologia radio 4, fino all’integrale pagamento del credito vantato nei confronti del Cliente.

14. Divieto di cessione del contratto –  collaborazione di terzi  

Il Cliente non può, senza il preventivo consenso scritto di Techem, trasferire a terzi, in tutto o in parte, i rapporti contrattuali regolati dalle presenti condizioni generali ed ogni diritto derivante dagli stessi. La mancanza di tale consenso comporterà l’inefficacia della cessione o del trasferimento.

Il Cliente autorizza Techem espressamente ad avvalersi della collaborazione di terzi appositamente incaricati per far eseguire specifiche prestazioni.

15. Privacy

Ai sensi dell’art. 13 del regolamento EU n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali, il Cliente acconsente, sin da ora, al trattamento dei dati secondo i principi di correttezza, liceità e trasparenza disposti dalla vigente normativa a tutela del diritto alla privacy, come da informativa privacy / nomina responsabile del trattamento. (si vedano i documenti "Informativa privacy" e "Nomina del responsabile del trattamento" presenti nel sito)

16. Domicilio delle Parti e Foro competente

16.1. Domicilio delle parti

Le parti dichiarano di eleggere a proprio domicilio gli indirizzi indicati nel presente contratto.

16.2. Foro competente

Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere in merito all’interpretazione, all’applicazione, all’esecuzione o alla risoluzione del contratto ed in deroga all’ordinaria competenza territoriale di cui agli artt. 18 e 30 c.p.c., con conseguente ed espressa esclusione di qualsiasi altro foro competente previsto dagli articoli predetti, viene qui indicato quale foro esclusivamente competente quello di Roma.

Condizioni Generali del Servizio su dispositivi di altra marca

1. Mandato

 

Il cliente conferisce a Techem l’incarico di eseguire:

A) il servizio annuale di lettura dei dati di consumo in base alle caratteristiche del prodotto installato: lettura manuale (“diretta”) o via trasmissione onde radio (“remota”).
Il servizio ha per oggetto quanto indicato al punto successivo.

 

2. Oggetto del servizio

 

Techem si impegna ad eseguire la rilevazione dei consumi delle singole unità immobiliari per i dispositivi oggetto del presente contratto.

 

2.1. Durata

 

La durata è pari ad 1 anno a decorrere dall’inizio della stagione termica (convenzionalmente stabilita).

 

3. Manutenzione

 

Techem fornirà la manutenzione e l’assistenza che si renderanno necessarie per garantire il corretto funzionamento ed il mantenimento in buona efficienza degli strumenti di misurazione, secondo quanto indicato nel listino assistenza per dispositivi di altra marca.

A tal fine potrà utilizzare apparecchiature o sistemi equivalenti, per funzione e tipo, a quelli installati. Sono a carico del Cliente le spese relative alle apparecchiature ed agli interventi che si renderanno necessari per la sostituzione delle stesse in caso di disfunzioni o di guasto. Sono altresì a carico del Cliente le spese aggiuntive per i servizi non previsti ed indicati espressamente nelle condizioni del presente contratto.

 

4. Obblighi del cliente

 

4.1. Obbligo di conservazione

 

Il cliente o l’utilizzatore si assume l’obbligo della migliore conservazione e manutenzione delle apparecchiature, che dovranno essere usate con la diligenza e la cura del buon padre di famiglia e non dovranno essere manomesse o danneggiate. Gli strumenti di misurazione non potranno essere utilizzati in modo da rendere invalide, inefficaci o non applicabili le condizioni del servizio in oggetto.

 

4.2. Obbligo di informazione

 

Il cliente o l’utilizzatore è tenuto a dare a Techem comunicazione scritta, entro 4 (quattro) giorni, della rimozione di una o più apparecchiature o di eventuali difetti, guasti o anomalie riscontrati nel funzionamento delle stesse.

 

4.3 Obbligo di cooperazione

 

Il Cliente o l’utilizzatore si impegna altresì a collaborare con Techem per garantire il migliore espletamento dei compiti alla stessa affidati.

A tale scopo farà in modo che Techem, o suoi incaricati, possano accedere a tutti i locali, anche quelli di pertinenza delle singole unità immobiliari, per eseguire la lettura delle apparecchiature, l’eventuale manutenzione e l’assistenza e dovrà provvedere, se necessario, a che gli stessi siano liberamente accessibili

 

5. Servizio di lettura

 

5.1. Lettura

 

La lettura dei consumi, salvo diversa disposizione da parte del Cliente, verrà eseguita:

  • per ripartitori di calore, contatori di calore/raffrescamento e contatori di acqua calda sanitaria alla chiusura della stagione termica, tipicamente il 30 Aprile;
  • per i contatori di acqua fredda sanitaria alla fine dell'anno solare.

La modalità di esecuzione della lettura sarà determinata in base alla tipologia dei dispositivi a cui il presente contratto si riferisce.

La previsione di un periodo diverso per l’esecuzione della lettura deve risultare espressamente nell’apposita scheda di servizio. Il Cliente ha la facoltà di richiedere alla Techem ulteriori letture durante l’anno; la tariffa delle ulteriori letture è definita nell’offerta o potrà essere preventivata su richiesta del Cliente.

All’atto di consegna dell’ultima lettura, saranno forniti i consuntivi dei singoli consumi stagionali.

Una copia di tutte le letture, in formato elettronico e/o cartaceo, sarà fornita al Cliente entro 90 giorni dalle date di lettura concordate con l’esatto riferimento anagrafico dell’inquilino, dell’alloggio assegnatogli, indirizzo, numero di serie del dispositivo. In qualsiasi momento potrà essere richiesta una copia elettronica dei dati di lettura.

Trattandosi di strumenti di misurazione a trasmissione radio, i dati di tutti gli apparecchi saranno letti - in modalità walk by o TSS - senza dover necessariamente accedere alle singole unità immobiliari.

L’elaborazione dei consumi è eseguita da Techem sulla base dei dati in suo possesso, nonché delle eventuali variazioni comunicate dal Cliente.

Le tariffe di lettura, ripartizione e contabilizzazione saranno adeguate agli aumenti relativi all’indice Istat e fatturate alla chiusura del periodo di contabilizzazione, salvo diversa disposizione da parte del cliente.

 

5.2. Variazione del periodo di contabilizzazione

 

L’eventuale richiesta di contabilizzazione per un periodo diverso da quello di cui al contratto, dovrà essere formulata a Techem per iscritto, almeno 3 (tre) mesi prima della fine del periodo di contabilizzazione previsto da contratto.

 

5.3. Contestazioni dei dati di lettura

 

Al termine della lettura, al Cliente verrà inviato via email e/o in forma cartacea (solo su espressa richiesta scritta) il dettaglio dei consumi rilevati.

Eventuali contestazioni devono essere comunicate a Techem in forma scritta entro 45 (quarantacinque) giorni, a pena di decadenza.

 

5.4. Assenza degli utenti – Alloggi privi di dispositivi

 

Qualora in fase di installazione non sia stato consentito o reso possibile l’accesso ad una o più unità immobiliari, Techem, su richiesta del Cliente che ne determinerà contestualmente la modalità, potrà eseguire una stima dei consumi non rilevati. La tariffa relativa ai dispositivi stimati sarà la stessa la stessa indicata al successivo art. 8.1.

 

5.5. Lettura intermedia o supplementare dell’intero condominio

Qualora si rendesse necessaria una rilevazione dei consumi intermedi (per porzioni del periodo di contabilizzazione) o supplementari (per suddivisione in più parti dello stesso periodo di contabilizzazione), dei dispositivi la tariffa risulterà la stessa pattuita dal presente contratto per le letture di fine stagione.

 

5.6. Cambio utenza

 

Qualora nel corso dello stesso periodo di contabilizzazione si rendesse necessaria l’elaborazione dei consumi su due o più utenti rispetto allo stesso alloggio (su richiesta del Cliente) verrà addebitato l’importo di € 5.00 ad utente.

 

 

6. Servizio di bollettazione

6.1. Comunicazione delle spese

Il Cliente si impegna a comunicare a Techem nel più breve tempo possibile, e comunque entro mesi 5 (cinque) dal termine della stagione di contabilizzazione dei dispositivi stabilita contrattualmente, i costi inerenti a tale gestione oltre a tutti i documenti e le indicazioni necessarie all’espletamento delle attività di ripartizione. In assenza di tale comunicazione Techem invierà la documentazione relativa alle sole letture di cui al punto 4.1 fatturando:

- il 100% della tariffa di servizio nel caso in cui non vi sia distinzione di tariffa tra invio letture e ripartizione;

- il solo importo delle letture ove questo sia espressamente indicato. In tal caso, Techem rimarrà disponibile ad eseguire il servizio di ripartizione costi secondo quanto previsto nell’offerta e/o al successivo art. 8.1.;

 

6.2. Ripartizione delle spese

 

Salvo accordi diversi (quale l’invio di una ripartizione percentuale o unicamente del tabulato indicante i soli dati di consumo), Techem procederà con l’elaborazione e l’invio delle ripartizioni relative alla quota a carico dei singoli utenti soltanto dopo aver ricevuto dal Cliente le spese di cui al comma precedente.

 

6.3. Criteri di ripartizione

 

La ripartizione delle spese è eseguita sulla base delle indicazioni fornite dal Cliente nel rispetto degli obblighi previsti dal D.lgs. 102/2014 e D.lgs. 141/2016. A tal fine il Condominio dovrà precisare il criterio di riparto da applicare specificandolo nella apposita scheda di servizio. Sarà cura del Cliente trasmettere a Techem copia della tabella dei millesimi e di tutta la documentazione necessaria utile a definire la quota di prelievo involontario di ciascun utente. La quota residua sarà divisa in proporzione alle unità di consumo rilevate con la lettura dei dispositivi installati.

In assenza della documentazione necessaria, Techem non è responsabile per la mancata applicazione delle normative vigenti I dati di lettura mancanti saranno integrati da Techem mediante valori stimati e determinati tenendo conto di tutte le informazioni tecniche a disposizione.  

6.4. Principi di ripartizione  

Per quanto non specificamente previsto, in merito ai principi di ripartizione, si rimanda alla normativa UNI 10200/2018, UNI EN 834 ed ai decreti legislativi 102/14 e 141/16, nonché all’art. 10-bis delle condizioni generali di fornitura.

6.5. Controlli  

Prima di inviare le bollette ai singoli utenti, è compito dell’amministratore o del responsabile dell’immobile effettuare un ulteriore controllo sulla correttezza dei dati trasmessi da Techem. Eventuali obiezioni devono essere sollevate entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data di ricevimento degli stessi, a pena di decadenza.

 

6.6. Correzioni Techem si impegna ad eseguire le correzioni e a ristampare gratuitamente la documentazione nel caso in cui l’errore di calcolo sia da imputare alla stessa. Se invece l’errore è da ricondurre alla inesattezza o incompletezza dei dati forniti dal Cliente, Techem applicherà una tariffa di € 0,50 a dispositivo (con un importo minimo di fattura di € 50,00) per la rielaborazione dei conteggi.

 

7. Autorizzazioni espresse

7.1. Collaborazione di terzi

 

Il cliente autorizza Techem espressamente ad avvalersi della collaborazione di terzi appositamente incaricati per far eseguire specifiche prestazioni.

 

 

8. Costo del servizio

8.1. Tariffe

 

La tariffa per il servizio annuale di contabilizzazione è quella definita nell’offerta sottoscritta In caso di rinnovo automatico, la tariffa di servizio sarà aggiornata annualmente in misura pari al 100% dell’indice del costo della vita elaborato dall’ISTAT.

 

8.2. Imposta sul valore aggiunto

 

Techem ed il cliente si danno reciprocamente atto che i corrispettivi previsti in questo contratto sono soggetti all’imposta sul valore aggiunto in vigore al momento della fatturazione del servizio annuo.

 

 

9. Rinnovo del contratto

 

Alla scadenza il presente contratto si rinnoverà automaticamente di 1 (uno) anno, salvo disdetta da parte di uno dei due contraenti, da comunicarsi alla controparte per mezzo di lettera raccomandata a/r almeno 3 (tre) mesi prima della scadenza.

 

 

10. Recesso anticipato

 

Il Cliente ha il diritto di recedere anticipatamente dal presente contratto per mezzo di lettera raccomandata A/R da inviare a Techem almeno 3 (tre) mesi prima della scadenza di ciascun periodo di contabilizzazione, con decorrenza immediata.

Per periodo di contabilizzazione deve intendersi la data di azzeramento dei dispositivi, prevista convenzionalmente il 30 aprile o il 31 dicembre.

Tale diritto non potrà essere esercitato durante il primo e secondo anno di servizio.

11. Integrazioni o modifiche

 

11.1. Integrazione e rinvio

Per quanto non previsto espressamente nel presente contratto si rinvia alle norme del codice civile, nonché alle condizioni generali del servizio di fornitura.   

11.2. Patti in deroga   

Qualsiasi integrazione, modifica e/o variazione in deroga a quanto stabilito negli articoli del presente accordodovrà essere formulata per iscritto a pena di nullità.

 

INFORMATIVA PRIVACY

Ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. 196/2003 e dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679

La Techem S.r.l., con sede legale in Roma, Via dei Buonvisi n. 61/D, in qualità di Titolare del trattamento dei dati personali, ai sensi degli articoli 4 e 28 del D.lgs. 196/2003 (di seguito “Codice della Privacy”) e degli articoli 4, n. 7 e 24 del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (di seguito “Regolamento UE”) La informa ai sensi dell’art. 13 del Codice Privacy e del Regolamento UE di essere titolare del trattamento dei suoi dati personali e che procederà al relativo trattamento per le finalità e con le modalità più oltre indicate, nel rispetto della normativa sopra richiamata, dei principi di liceità, correttezza e trasparenza e degli obblighi di riservatezza cui è tenuta la scrivente società.

Il Regolamento UE ha la finalità di garantire che il trattamento dei dati personali avvenga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali delle persone fisiche, in particolare il diritto alla protezione dei dati personali.

Per trattamento di dati personali intendiamo qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l'ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l'adattamento o la modifica, l'estrazione, la consultazione, l'uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l'interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione. La informiamo, pertanto, che tali dati verranno trattati in via manuale e/o con il supporto di mezzi informatici o telematici per le seguenti finalità.

1. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Le comunichiamo che, per effetto della costituzione del rapporto contrattuale con la Techem S.r.l. avente ad oggetto la vendita o il noleggio dei prodotti e dei servizi di contabilizzazione dell’acqua e del calore e gli ulteriori servizi connessi, e nel corso dello svolgimento dello stesso, la nostra società si troverà a raccogliere dati personali relativi a Lei ed alla Sua famiglia.

Il trattamento che intendiamo effettuare ha la finalità di perfezionare ovvero gestire il suddetto rapporto economicocommerciale in essere con la nostra Azienda, in particolare adempiendo ad ogni obbligo contrattuale e legale conseguente il rapporto contrattuale instaurato.

In ogni caso, i dati personali saranno trattati per adempiere agli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria o per finalità civilistiche, contabili e fiscali.

Tali dati potranno, altresì, essere estratti per finalità di carattere statistico.

I dati trattati (che potranno essere di natura comune, identificativa, sensibile, giudiziaria) sono aggiornati, pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle suddette finalità per le quali sono raccolti e successivamente trattati.

2. MODALITÀ DI TRATTAMENTO E CONSERVAZIONE

Il trattamento sarà svolto in forma manuale e/o automatizzata, anche con l’ausilio di strumenti elettronici ed automatizzati, con modalità e strumenti nel rispetto delle misure di sicurezza di cui all’art. 32 del Regolamento UE 2016/679 e all’Allegato B del Codice Privacy (artt. 33-36 del Codice), ad opera di soggetti appositamente incaricati, in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 29 del Regolamento EU 2016/679.

I dati verranno inseriti nelle Scritture e nei Registri obbligatori per legge ai fini sopra elencati.

3. COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI PERSONALI PER IL PERSEGUIMENTO DELLE FINALITÀ PRIMARIE DEL TRATTAMENTO.

Ai fini del perseguimento delle finalità sopra illustrate, i dati personali potranno essere comunicati all’esterno a terzi a cui la comunicazione sia necessaria per l’adempimento degli obblighi di legge e contrattuali nonché per attività comunque connesse alla costituzione e gestione del rapporto contrattuale in essere (a titolo esemplificativo e non esaustivo: persone, società o studi professionali, che prestino attività di assistenza, consulenza o collaborazione in materia contabile, amministrativa, legale, tributaria e finanziaria, a terzi fornitori di servizi per l’adempimento delle prestazioni oggetto del contratto, consulente medico aziendale, istituti, enti o società con finalità formative, pubbliche amministrazioni per lo svolgimento di funzioni istituzionali nei limiti stabiliti dalla legge o dai regolamenti, ecc… ).

Con riferimento all’art. 13, comma 1, lettera d) del Codice della Privacy e all’art. 13, comma 1, lettera e) del Regolamento UE, si procede all’indicazione dei soggetti o delle categorie di soggetti che possono venire a conoscenza dei dati Suoi personali in qualità di responsabili o incaricati e si fornisce di seguito apposito elenco per categorie:

- personale della Techem, nominato incaricato del trattamento, in particolare l’Ufficio del Personale;

- soggetti terzi coinvolti da Techem nella costituzione e gestione del contratto in essere, nominati responsabili del trattamento;

- il Data Protection Officer (DPO), Responsabile della protezione dei dati.

Informiamo, inoltre, che i dati personali non saranno oggetto di diffusione.

4. OBBLIGATORIETÀ O FACOLTATIVITÀ DEL CONSENSO PER IL PERSEGUIMENTO DELLE FINALITÀ PRIMARIE.

In tutti i casi sopra illustrati ai punti 2. e 3. (per le ipotesi di comunicazione a terzi), ed in base alla disciplina del Codice della Privacy e del Regolamento UE, il Titolare del trattamento dei dati personali non ha l’obbligo di acquisire lo specifico consenso al trattamento dei dati personali del lavoratore. Tutti i trattamenti sopra illustrati perseguono finalità primarie per le quali l’art. 24 del Codice della privacy e l’articolo 6 del Regolamento EU escludono la necessità di acquisire un consenso specifico dell’interessato, vuoi perché il trattamento è necessario per adempiere ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria, oppure perché il trattamento è necessario all’esecuzione e gestione di un contratto del quale è parte l’interessato o per adempiere a specifiche richieste dell’interessato o – infine perché il trattamento dei dati persegue finalità amministrativo-contabili.

Qualora l’interessato non intendesse conferire comunque i dati personali richiesti e necessari in base a quanto precede, la conseguenza sarebbe quella dell’impossibilità di costituire e dare esecuzione al contratto/rapporto economico-commerciale.

Al di fuori delle ipotesi sopra descritte, il trattamento dei dati personali per finalità diverse potrà avvenire esclusivamente previo espresso consenso.

5. TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI ED ALTRE INFORMAZIONI.

Ai sensi dell’art. 13, comma 2, lettera a) del Regolamento UE, Le segnaliamo che, nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’art. 5 del Regolamento EU 2016/679, il periodo di conservazione dei Suoi dati personali è stabilito per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati nel rispetto dei tempi prescritti dalla legge.

Restano fermi i termini quinquennali o decennali di conservazione dei soli documenti e relativi dati di natura civilistica, contabile e fiscale come previsti dalle leggi in vigore.

Ai sensi degli art. 13, comma 1, lettera f) del Regolamento UE si informa che tutti i dati raccolti potranno, ai sensi degli artt. 44 e ss. del Regolamento UE, essere trasferiti sia in Stati membri dell’Unione europea sia in Paesi terzi non appartenenti all’Unione europea ove si trovano le sedi della nostra società.

6. CATEGORIE PARTICOLARI DI DATI PERSONALI.

Per il perseguimento delle suddette finalità, Lei potrebbe dover conferire alla Techem S.r.l., ai sensi degli artt. 26 e 27 del Codice della Privacy e degli artt. 9 e 10 del Regolamento UE, dati qualificabili come “categorie particolari di dati personali” , ovvero quei dati che rivelano “l'origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l'appartenenza sindacale…dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all'orientamento sessuale della persona”. Il trattamento anche di detti ultimi dati è necessario per poter dare applicazione a quanto stabilito da leggi, contratti o regolamenti aziendali.

Tale categoria di dati potrà essere trattata da Techem S.r.l. solo previo Suo consenso, manifestato in forma scritta firmando tale informativa.

7. TITOLARE E RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO.

Gli estremi identificativi del Titolare del trattamento sono i seguenti:

- TECHEM S.R.L., con sede legale in Roma, Via Dei Buonvisi n. 61/D.

- Il Responsabile del trattamento designato per il riscontro all’interessato in caso di esercizio dei diritti è il dott. ……………………….., e-mail: ………………….

- Il DPO, Responsabile della protezione dei dati in carica è il Dott. Giuseppe Langellotti.

8. DIRITTI DELL’INTERESSATO.

In ogni momento, Lei potrà esercitare ex art. 7 del Codice della privacy ed ex artt. 15-22 del Regolamento UE, il diritto di:

A. chiedere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali;

B. ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione;

C. ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati;

D. ottenere la limitazione del trattamento;

E. ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;

F. opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto;

G. opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione.

H. proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le procedure e le indicazioni pubblicate sul sito web ufficiale dell’Autorità su www.garanteprivacy.it.

Lei può esercitare i Suoi diritti ex art. 7 del Codice della privacy ed ex artt. 15-23 del regolamento UE , con richiesta scritta inviata all’indirizzo postale della sede legale o all’indirizzo e-mail del Responsabile del trattamento.

Per utilità è riportato integralmente di seguito l’art. 7 del Codice della Privacy. Mentre gli articoli da 15 a 23 del Regolamento UE sono consultabili al seguente link:

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/it/TXT/?uri=CELEX:32016R0679

TESTO ARTICOLO 7 DEL CODICE DELLA PRIVACY

Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti)

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;

b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

La preghiamo pertanto, nel prendere atto di quanto sopra, di datare e sottoscrivere la “formula del consenso” riportata sul retro e di firmare per ricevuta copia della presente.